Palazzo Ca' Corner della Regina

Palazzo Ca' Corner della Regina

Sestiere di Santa Croce – Venezia

2011 - 2014

Superficie: circa 5.000 m²

Team di lavoro

  • Committente: Prada Progetto Arte
  • Concept progetto architettonico: Baciocchi Associati
  • Progetto Architettonico Esecutivo: Zero4uno Ingegneria
  • Progetto Architettonico Permessi: Zero4uno Ingegneria
  • Progetto, DL impianti e Collaudi: ESA engineering 
  • Progettazione Acustica e Collaudi: ESA engineering 
  • Progettazione antincendio: ESA engineering 
Palazzo Ca' Corner della Regina
Palazzo Ca' Corner della Regina
Palazzo Ca' Corner della Regina

Il progetto

ll Palazzo Ca’ Corner della Regina, splendido esempio di barocco veneziano con affaccio sul Canal Grande, costruito nella prima metà del XVIII secolo, è la sede della Fondazione Prada in Laguna. Si struttura su tre livelli principali: il piano terra e due piani nobili, a cui si aggiungono un attico e due ammezzati, collocati tra il piano terra e il primo piano. L’edificio, che ospita un prestigioso calendario di mostre museali ed eventi legati alla Fondazione Prada, è stato oggetto di un intervento di conservazione e valorizzazione.

Il progetto di restauro ha voluto esaltare il carattere dell’architettura originaria senza alterarla, entrando in sintonia con la sua storia e portandola a nuova vita.

Ogni elemento dell’edificio è stato restaurato con un grande lavoro di ricerca e di minuziosa cura del dettaglio, senza aggiungere nessun elemento che potesse entrare in contrasto con il progetto originario. Le scelte progettuali hanno risposto anche da un punto di vista tecnico alle esigenze di un edificio storico ristrutturato con finalità museali. L’impianto di climatizzazione è automatizzato e garantisce, infatti, il funzionamento h24 e il rispetto delle tolleranze stringenti di temperatura e umidità prevista per i musei.

Gli elementi a vista degli impianti (fan coil) sono stati rivestiti con lamiere grezze di ferro, il cui aspetto naturale entra in un dialogo armonioso con i colori e i materiali storici.

L’impianto è modulare, ovvero autonomo per porzioni dell’edificio e ampliabile in fasi successive. Punto di eccellenza e innovazione dell’intervento è la scelta di un impianto condensato ad acqua di mare in grado di sfruttare una tecnologia ad espansione diretta a pompa di calore con batterie di post riscaldamento che, unito a umidificatori a ultrasuoni, garantisce un controllo puntuale dei parametri. L’intervento è stato, inoltre, dimensionato e verificato attraverso simulazioni CFD basate sulle dimensioni degli ambienti, dell’involucro della costruzione, delle infiltrazioni d’aria dagli infissi in vetro piombato, delle apparecchiature.

Palazzo Ca' Corner della Regina
Palazzo Ca' Corner della Regina
Torna al portfolio