Palazzo Fendi: Boutique, Private Suites, VIP Apartments, Zuma Restaurant

Progetto di restauro conservativo e manutenzione straordinaria del palazzo seicentesco Ludovisi-Boncompagni, con ingresso principale in Largo Goldoni 420, in Roma. Il meticoloso restauro, che ne ha preservato la struttura originaria ha trasformato questo palazzo di 6 piani in un polo del lusso mutipurpose: boutique, private apartment, hotel, ristorante. ll progetto prevede un generale recupero di tutti gli ambienti, ed oltre ai lavori strettamente necessari per il cambio di destinazione d’uso saranno realizzati dei nuovi sistemi di collegamento verticale: tra questi, un ascensore ed una scala centrale che connetterà il piano terra al piano primo spicca per la particolare conformazione estetico-strutturale, un ammodernamento impiantistico finalizzato al confort e allo sfruttamento degli ambienti con le nuove destinazione d’uso degli ambienti.

Il Palazzo vede, al piano terreno, la più grande boutique al mondo del brand progettata da Gwenael Nicolas (Curiosity Inc. Studio). Il secondo piano di Palazzo Fendi è diventato un lussuoso spazio privato ed esclusivo per accogliere e ospitare i migliori clienti, celebrità e amici della casa di FENDI.

The Palazzo Privé – Fendi VIP Apartment. Progettato da Emiliano Salci e Britt Moran di Dimore Studio.

Il terzo piano del Palazzo, è stato trasformato in un esclusivo hotel di lusso “Fendi Private Suites” dall’architetto Marco Costanzi. La nobile residenza si compone di 7 Suites dove si consuma un continuo dialogo surreale tra il passato ed il presente.

Al quarto piano si trova il Ristorante Zuma dove il designer Muramatsu Noriyoshi (Studio Glitt) ha sostruiti gli ambienti eleganti del celebre ristorante giapponese.

Il completo rinnovamento dei sistemi tecnologici del palazzo ha significato principalmente:
• Sostituzione completa degli impianti elettrici attraverso la creazione di una cabina elettrica di ricezione MT e trasformazione MT/BT che alimenta i vari impianti elettrici ordinari, di sicurezza e speciali;
•  Scavo di 2 pozzi geotermici di presa acqua di falda;
• Creazione di anello di condensazione che scambia di calore con l’acqua di pozzo per aumentare l’efficienza del sistema attraverzo lo sfruttamento dell’energia rinnovabile geotermica;
• Sostituzione completa degli impianti termofrigoriferi esistenti con sistema ad alta efficienza di tipo a fluido refrigerante variabile (VRF) con motocondensanti posizionate al piano interrato in un locale opposito ed unità interne ad espansione diretta che sono installate all’interno del controsoffitto dei ai vari piani del palazzo.
• Creazione di un circuito di aria primaria da distribuire nella zona commerciale del palazzo e nell’area dedicata all’attività alberghiera e di ristorazione; il trattamento dell’aria primaria è assicurato attraverso delle unità di rinnovo dell’aria a tutt’aria esterna dotate di recuperatori di calore aria-aria collegati al sistema VRF.
Vantaggi ambientali nuovi impianti meccanici:
• Eliminazione rumore generato da altri tipi di sistemi (torri evaporative, refrigeratori condensati ad aria)
• Eliminazione impatto visivo ed estetico sgradevole o spazio occupato in copertura;
• -30% consumi elettrici;
• -30% emissioni di CO2;
• L’anello inoltre aumenta l’efficienza del sistema permettendo di sfruttare la contemporaneità di carichi contrapposti, come nel caso dell’edificio in questione caratterizzato da destinazioni d’uso variegate (raffreddamento dei locali destinati al negozio e la richiesta di acqua calda sanitaria a servizio della struttura alberghiera e del ristorante).

Luogo

Largo Carlo Goldoni – Italia

2011 - 2015

Superficie: circa 5.000 m²

Team di lavoro

  • Committente, Project Management:
    LVMH GROUP
  • Concept, progetto architettonico:
    Costanzi; Curiosity; Dimore; Glitt; 
  • P&C Management, Direzione Lavori, Architetto Esecutivo:
    Enginera
  • Architetto Permessi:
    CSTE
  • Progetto e DL strutture:
    AEI Progetti 
  • Progetto, DL e Collaudi Impianti MEP:
    ESA engineering 
  • Progettazione Acustica:
    ESA engineering 
  • Progettazione Antincendio:
    Studio Ing. A Pellegrini 
  • Lighting Design:
    ESA engineering 
  • Consulenza Geologica e Geotecnica:
    GEORES Studio Tecnico Associato
  • CSP/CSE:
    CSTE
  • General Contractor:
    DVC – Igefi Group
  • Credits:
    Fendi