Hotel NH Collection Milano Citylife

Hotel NH Collection Milano Citylife
Hotel NH Collection Milano Citylife

Dalla riqualificazione dell’ex chiesa Cristo Re, che giaceva sconsacrata ed abbandonata dagli anni ’90, nasce il nuovissimo hotel quattro stelle NH Collection, in zona Portello-Fiera, a Milano.

Il progetto di conversione, condotto dallo studio di architettura Quattroassociati, è volto a preservare la rilevante valenza connotativa dell’edificio storico in un ambito urbano che sta vivendo una rapida trasformazione. Privilegiando la centralità dell’imponente volume ed il suo impianto morfologico, l’intervento, in nome di un assoluto rispetto conservativo, reinterpreta le qualità volumetriche e le figurazioni stilistiche di un’architettura tardo-manierista, traducendole funzionalmente in un programma di ospitalità a forte impatto. Come continuazione e completamento della struttura vengono realizzati volumi aggiuntivi che, accostati e connessi in armoniosa unità morfologica, ospitano 185 camere, sale congressuali, rooftop bar con piscina.

ESA ha affiancato il lavoro dei progettisti architettonici adottando soluzioni impiantistiche ad alta prestazione energetica, dedicando grande attenzione a non alterare l’aspetto estetico degli spazi. Ciò è stato possibile grazie all’installazione di pompe di calore condensate ad acqua che sfruttano l’acqua di falda come sorgente termica, attraverso la realizzazione di pozzi geotermici di presa e di resa. Le pompe di calore sono collegate ad un anello di condensazione mantenuto ad una temperatura di mandata variabile, tramite l’utilizzo di scambiatori di calore alimentati ad acqua di pozzo. L’impianto di condizionamento previsto è di tipo acqua-acqua con unità terminali ad acqua refrigerata e calda, prevalentemente a 4 tubi. Nella consueta ottica che spinge ESA ad identificare le migliori opportunità, in termini di ottimizzazione delle risorse esistenti, è stato previsto un sistema di recupero delle acque meteoriche che, grazie all’ausilio di un sistema di irrigazione intelligente, garantisce un elevato risparmio sia idrico che economico.

La progettazione acustica si è basata in primis sul soddisfacimento delle richieste da parte delle normative vigenti in materia di requisiti acustici passivi (DPCM 5/12/97) e di impatto acustico; successivamente è stato studiato il comfort acustico per gli utenti, basandosi su linee guida e specifiche più stringenti, al fine di soddisfare gli alti standard richiesti da NH. Il team ha quindi ricercato ed implementato soluzioni strategiche su svariati fronti: l’acustica architettonica si è concentrata sullo studio approfondito della riverberazione dei diversi ambienti (ristorante, centro congressi, hall etc..), l’isolamento della facciata è stato incrementato al fine di garantire un abbattimento in base all’effettivo rumore di fondo della zona, e la correzione acustica degli impianti tecnologici è stata implementata, valutando l’inquinamento acustico anche delle aree esterne di pertinenza dell’hotel. Gli isolamenti delle partizioni interne sono stati studiati al fine di garantire un livello di massima tranquillità e privacy agli ospiti della struttura. ESA engineering si è anche occupata del collaudo acustico finale delle strutture interne all’edificio.

Il successo di un intervento non è determinato solo da questioni tecniche e funzionali, ma anche da adeguate soluzioni estetiche e di design. È a questo proposito che, la progettazione illuminotecnica, la scelta dei corpi illuminanti è stata definita oltre che da esigenze funzionali, che potessero procurare il massimo comfort visivo all’utente, da vere e proprie necessità espressive, mirate ad enfatizzare dettagli e valorizzare soluzioni architettoniche particolari. Coniugare la valenza storica alle esigenze contemporanee ha rappresentato una sfida impegnativa. Strategie di illuminazione più sceniche hanno soddisfatto la necessità di raggiungere un effetto teatrale per gli spazi esterni, prediligendo invece per gli ambienti comuni un carattere accogliente e confortevole. Interventi particolari, come la creazione di un maestoso chandelier per la hall con un’altezza di circa 20m, sono stati appositamente disegnati dall’architetto in stretta collaborazione con il team ESA.

Luogo

Via B. Colleoni, 14 – Milano – Italia

2017 - 2022

Superficie: circa 14.000 m²

Team di lavoro

  • Committente: CLH Srl – IGEFI Group
  • Concept, Progetto architettonico e Permessi:
    Quattroassociati
  • Brand Operator:
  • NH Collection Hotel 
  • Progetto Strutture e Direzione Lavori Generale:
    Biesse Consulting
  • Sicurezza e Direzione Lavori:
    M+S Ingegneria Architettura
  • Progetto, DL impianti e Collaudi:
    ESA engineering 
  • Progettazione Acustica e Collaudi:
    ESA engineering 
  • Progettazione Antincendio:
    ESA engineering 
  • Lighting Design:
    ESA engineering 
  • Energy Consultancy; Hygiene Consultancy:
    ESA engineering 
  • Sicurezza e Computi:
    Federico Belli
  • Fotografie:
    Quattroassociati, Martiradonna