sustainability

Progettazione BIM

In ESA engineering ci serviamo della progettazione BIM per la gestione coordinata di progetti complessi. Il Building Information Modelling (noto come BIM) è un approccio progettuale innovativo che include la generazione e gestione di rappresentazioni digitali delle caratteristiche fisiche e funzionali di un edificio. I modelli informativi risultanti diventano risorse strategiche condivise a supporto del processo decisionale. La progettazione BIM segue l’intero processo di costruzione, a partire dalle prime fasi di concept, attraverso le fasi di progettazione e costruzione, fino alla fase operativa degli impianti e ad un eventuale smantellamento.

Nel settore delle costruzioni, il BIM design è conosciuto come una tecnologia 7D:

  • 3D (spazio)
  • 4D (Programmazione – Tracciare i cambiamenti che si verificano nelle varie fasi)
  • 5D (Stima – Registrazione delle unità e aggiornamento dei costi totali in caso di eventuali cambiamenti)
  • 6D (sostenibilità)
  • 7D (analisi del ciclo di vita e manutenzione)
L’uso della progettazione BIM va oltre la fase di pianificazione e progettazione: si estende per tutto il ciclo di vita dell’edificio e ne supporta i processi ad esso collegati, tra cui la gestione dei costi e delle fasi di costruzione, la gestione del progetto e le operazioni sugli impianti.
Tutti i partecipanti al processo di costruzione sono costantemente messi alla prova nella realizzazione di progetti di successo, a prescindere dalle condizioni in cui lavorano o in cui potrebbero ritrovarsi (budget ristretti, risorse umane limitate, ritmi serrati, informazioni insufficienti o in conflitto tra loro). I progettisti architettonici, strutturali e MEP sono tenuti a lavorare in maniera coordinata, al fine di evitare sovrapposizioni. Il Building Information Modeling è utile nel rilevamento di problematiche nella fase iniziale, in quanto consente l’identificazione di eventuali discrepanze nel progetto, evidenziandole nella loro esatta posizione. Di seguito sono riportati alcuni dei principali vantaggi dell’approccio BIM in confronto ad altri sistemi: fino al 30% di risparmio sul tempo durante la fase di costruzione e fino al 40% in meno sugli errori durante la fase di progettazione. Questi risultati sono possibili quando l’intero team di progetto (cliente / architetto / progettista strutturale e ingegneri MEP) utilizza tecnologie BIM. Per tutti questi motivi, nei prossimi anni la maggior parte dei progetti migreranno dal CAD al BIM e il tempo speso nella realizzazione risulterà largamente ridotto.

Sostenibilità

Contattaci

I principi di sostenibilità possono essere applicati a tutte le fasi di progettazione di un edificio. I nostri servizi includono politiche e strategie che possono aiutare a risparmiare energia, ottenere sistemi efficienti, ridurre al minimo l’impatto ambientale e limitare il consumo di risorse naturali esauribili al fine di preservarle.